OkCoin si appresta a lanciare un exchange in Corea del Sud

L’agenzia di scambio in criptomonete OKCoin si sta preparando al lancio in Corea del Sud, probabilmente il mese prossimo.
Secondo il Korea Times, il Beijing-base eyeing è una partnership di NHN, un sviluppatore coreano, publisher e distributore di mobili e giochi per PC.

La fonte di notizie suggerisce che NHN sta prendendo in considerazione l’accordo di partenariato e di un investimento azionario, anche se lo spostamento apparentemente non è stato finalizzato.

OKCoin fu stabilita in Cina nel 2013, ma ha dovuto bloccare il suo mercato interno e le operazioni di scambio a ottobre 2017 a seguito della repressione da parte dei legislatori cinesi sugli scambi di criptomonete.
Da allora la società ha spostato a un modello over-the-counter rivolgendo la sua attenzione ai mercati internazionali.
Lo scambio ha già reso operativo il sito Corea OKCoin e accetta pre-ordini per criptomonete prima del lancio ufficiale.

Esso mira a offrire più di 60 monete digitali per lo scambio contro il won coreano.

La temporizzazione del lancio giunge in un momento in cui il Governo della nazione ha rilasciato le restrizioni sulle attività di negoziazione delle criptomonete e sta studiando a una più severa repressione sugli exchange-based trading.